• 20
  • Gennaio

Torte osè: Pasticcera in carcere

Siamo in Egitto dove una pasticcera è stata arrestata e poi rilasciata perché accusata di aver cucinato torte definite “indecenti”.

La donna aveva decorato i dolci che erano destinati a una festa di compleanno in un esclusivo club del Cairo modellandole a forma di organi genitali e biancheria intima.

Le foto delle torte sono diventate virali sul web e la donna è stata arrestata.

È stata rilasciata dietro il pagamento di una cauzione pari a 319 dollari.

Non finisce qui, non è escluso che ora anche i partecipanti alla festa possano subire conseguenze legali.

Ma perché così tanto rumore? Perchè secondo i pareri della legge religiosa musulmana cose del genere sono visti come attacco al sistema dei valori della società.