Monday, 14 September 2020 12:13

Litorale Casertano, nessuna tolleranza per i nidi di tartaruga

Written by
Rate this item
(0 votes)

Durante il lockdown abbiamo riscoperto il potenziale del litorale campano ripulito dall'inquinamento e molte specie animali si sono riprese i propri spazi. Le spiagge in particolare sono state culla di tantissime nuove nascite di tartarughe, ma mentre il Cilento presta molta attenzione nel preservare questo fenomeno, i gestori del litorale settentrionale pare non siano sensibili all'argomento provocando la morte e lo smantellamento di tantissime uova di tartaruga.

Qui una segnalazione: 

  "Da un lato ci sono zone del salernitano dove addirittura anche il personale che "spiana" e pulisce la sabbia al mattino (persone poco interessate all'argomento) ha imparato a segnalare le tracce.
Dall'altro lato ci sono zone del litorale casertano dove senti dire "andatevene voi e le tartarughe prima che vi meno" o "io prendo le uova e le butto in mare, vediamo se mi fai qualcosa"...
Ho sempre avuto qualche difficoltà a confrontarmi con questa gente. Ignoranti e prepotenti, le qualità peggiori. Padroni del litorale. E così ieri veniamo a sapere che hanno recuperato delle tartarughe morte sul litorale casertano. Ma li è impossibile individuare il nido, ci sono tracce di auto, trattori, cavalli e infine umane e gestori che non ti vogliono intorno alle palle. L'abisso tra i gestori salernitani e quelli casertani è evidente, la Campania ha avuto quest'anno 31 nidi. Solo 3 a Caserta e tutti non segnalati. Chissà quanti altri ce ne sono o dovevano essercene. Il resto dei nidi? Salerno.
Personalmente mi fate pena, l'evoluzione per voi si è fermata da tempo. Non riuscite a capire nemmeno il lato economico di "avere un nido", che parliamo a fare?!
Un peccato, perché Caserta ha spiagge stupende, lunghe e con presenza di duna."

 

Read 66 times Last modified on Monday, 14 September 2020 12:39

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.