Displaying items by tag: RADIOPIUFM

Nuotava a pelo d'acqua in palese difficoltà molte miglia a nord di Stromboli (Messina) la tartaruga della specie caretta caretta portata in salvo da due velisti che hanno contattato il Filicudi worldwife conservation. Da lì sono scattati i soccorsi che hanno visto in azione un network di enti e associazioni tra Sicilia e Campania. Coordinato dalla stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli, e dal Turltepoint di Portici (Napoli), alla fine è stato lo staff dell'area marina protetta di Punta Campanella ad intercettare l'imbarcazione con la tartaruga a bordo 3 miglia al largo di Massa Lubrense.
    La caretta caretta soffriva molto probabilmente per un'occlusione dovuta ad un pezzo di plastica ingerito e per una indigestione di meduse. Un intervento ha estratto il pezzo di plastica e rigettato molte delle meduse rosse ingerite che ad una prima occhiata avevano fatto pensare ad una ferita con sangue che usciva dalla bocca. Ora la tartaruga è in buone condizioni ed è stata trasferita al Turtpe point di Portici per ulteriori accertamenti.

Published in Blog

Una grande mostra organizzata a bioparco che ci farà ammirare 38 grandi animati riprodotti in scala reale a due passi dalla Reggia di Caserta. Un’esperienza unica ad adulti e bambini. 

Living Dinosaurs è una mostra che ripropone le varie aree geografiche preistoriche popolate dai dinosauri, dove troveremo anche fossili originali, permettendo ai visitatori un incredibile viaggio nel tempo alla scoperta dei giganti della Terra.

La mostra ci consente di tornare a circa 200 milioni di anni fa, portandoci nella terra dei dinosauri con calchi, ricostruzioni e postazioni interattive. L’esposizione presenta alcuni dei dinosauri più unici al mondo e alcune tra le più recenti scoperte di fossili.

Living Dinosaurs: prezzi, orari e date

  • Quando:  dal 25 Luglio al 25 Settembre 2020
  • Orari: Da lunedi a domenica dalle ore 9.00 alle ore 21.00 – Sabato, domenica e festivi dalle ore 10.00 alle ore 23.00
  • Dove:  Giardini di Maria Carolina della Reggia di Caserta Viale Douhet, 2014,Caserta
  • Prezzo biglietto:  Intero 10,50 €– ridotto 6,00€
Published in Blog

A parlare c'è Danilo Venturi, direttore dell’istituto internazionale di fashion design e marketing Polimoda che dice: "Il Covid-19 ha solo messo a nudo una moda che già non stava bene. Troppa produzione, insostenibile per il pianeta. Troppa tensione alla vendita, insostenibile per i rapporti umani. E troppa ridondanza di stile, la negazione della moda stessa, che invece vive di cambiamento. In questo scenario ad essere ridisegnato dovrà essere il modello di business che deve ripartire dai fondamentali: un sistema di produzione e distribuzione sostenibile, una gestione di qualità delle risorse umane e una maggiore coerenza tra quello che si fa e quello che si comunica”. 

Durante la pandemia oltre 3.400 dei 5.062 negozi H&M, dislocati in più di 74 mercati nel mondo sono stati costretti ad abbassare le serrande. Tuttavia il colosso svedese precisa che in molti casi si tratta di chiusure temporanee anche se 170 al momento quelle definitive, e ha dichiarato di aspettarsi perdite nel secondo trimestre dopo aver registrato un calo del 46% nelle vendite di Marzo sull'anno precedente. Del Fast Fashion fanno parte anche colossi come Zara e Primark.

Published in Blog
Thursday, 16 July 2020 09:36

Il caffè espresso patrimonio Unesco

La giunta regionale della Campania ha trasmesso alla Commissione italiana per l'Unesco il dossier firmato dal presidente Vincenzo De Luca di candidatura «La cultura del caffè espresso napoletano» che avvia la richiesta di iscrizione nella lista del Patrimonio culturale immateriale Unesco.

Published in Blog
Monday, 13 July 2020 09:52

Ferrari: un'azienda avanti anni luce

Michele Antoniazzi è il responsabile Risorse Umane in Ferrari, ed è così certo che il futuro della Ferrari possa essere rosa da non escludere che possa esserci presto anche una donna alla guida di una monoposto in Formula 1. Ad una condizione però. "Per garantire un futuro ad un’azienda che ha 70 anni di storia, dobbiamo promuovere un cambio culturale. E questo significa portare le donne ad avere ruoli apicali entro i prossimi dieci anni ed essere pagate come gli uomini ma non vogliamo che si tratti di un’eccezione, deve essere una regola. Stiamo lavorando per questo: vogliamo essere un’azienda che premia il talento e le capacità, e che non fa differenza tra uomini e donne”.

Published in Blog
Wednesday, 08 July 2020 07:30

Renzi a San Leucio

Sarà a San Leucio per presentare il suo libro "La Mossa del Cavallo. Come ricominciare, insieme", Matteo Renzi. L'appuntamento è fissato per domani 9 Luglio 2020 dalle 18.30 al Real Belvedere.

Published in Blog
Dopo più di sessant'anni e 18 mila ristoranti aperti in cento Paesi, il gigante Pizza Hut chiude la saracinesca: la catena americana ha dichiarato bancarotta, messa in ginocchio dai debiti e stesa in modo definitivo dalla crisi legata alla pandemia da coronavirus.
 
E' la fine di un'altra storia da sogno americano, cominciata nel '58 quando i due fratelli Carney, Dan e Frank, si fecero prestare dalla madre 600 dollari per aprire un piccola rivendita a Wichita, Kansas, dove far gustare agli studenti il prodotto italiano più famoso al mondo: la pizza. 
 
Neanche vent'anni dopo, nel '77, Pizza Hut contava 4 mila ristoranti. I fratelli, a neanche cinquant'anni, vendettero tutto alla PepsiCo per più di 300 milioni di dollari.
 
Il lockdown legato alla pandemia ha sferrato un duro colpo. Negli ultimi due mesi hanno presentato istanza di fallimento altre catene, che vanno dalla ristorazione al fitness. Pizza Hut è, però, il marchio a cui erano legati milioni di americani.
D'ora in poi chi cercherà una vita "non inscatolata", ordinando un trancio di pizza, dovrà cercare sul cellulare un altro nome
Published in Blog
Saturday, 27 June 2020 07:20

Ancora niente calcetto e sport da contatto

Il Comitato tecnico-scientifico ha detto no alla ripartenza dello sport di contatto.
In Sicilia il calcetto è già ripartito, ma adesso si teme un altro stop.
In considerazione dell’attuale situazione epidemiologica nazionale, con il persistente rischio di ripresa della trasmissione virale da aggregazioni come negli sport da contatto, devono essere rispettate «le prescrizioni relative al distanziamento fisico e alla protezione individuale».
Se si è derogato con il calcio di serie A è per la presenza «di un interlocutore formale - la società sportiva - che ha assunto piena responsabilità per quanto concerne l’esecuzione e il controllo di uno stringente protocollo di diagnosi e monitoraggio continui.
In considerazione della mancanza di simili protocolli, a favore di singoli individui che si dedicano a tali attività a livello amatoriale o di società sportive dilettantistiche, il comitato tecnico scientifico «non ritiene al momento di poter assumere decisioni al riguardo che siano difformi rispetto alle raccomandazioni sul distanziamento fisico».
Published in Blog
Saturday, 27 June 2020 07:16

Ancora caos mascherine!

Le mascherine non mediche o composte da meno di tre strati di tessuto non ci proteggono adeguatamente dal Covid-19.
Lo dice l'Organizzazione mondiale della sanità.
L'uso della mascherina è, insieme al distanziamento sociale e alla cura dell’igiene personale, uno dei principali strumenti di prevenzione attualmente riconosciuti contro la diffusione e il contagio del virus.
Nuove linee guida sono state sviluppate a seguito di recenti studi effettuati nel corso delle ultime settimane: tra queste, si legge che le mascherine da indossare in pubblico devono essere formate da «almeno tre strati di differenti tessuti». Per cui le semplici mascherine di tessuto, anche se belle e fashion, non servono a nulla per la protezione e prevenzione da Covid-19
Published in Blog

La mossa del cavallo di Matteo Renzi, titolo rubato a Camilleri

"La mossa del cavallo",  titolo del libro di Matteo Renzi edito da Marsilio Editore, riprende alla lettera quello di un celebre poliziesco di Andrea Camilleri datato 1999.
Un bizzarro caso di omonimia che non è sfuggito all'attenzione di Francesco Bruni, notorio sceneggiatore della serie tv Montalbano nonché collaboratore del maestro siciliano per la realizzazione di alcune pellicole in serie destinate al ''piccolo schermo".
Ma neanche il tempo di far notare la svista letteraria del leader di Italia Viva che per lui si è aperta la gogna social al grido di ''invidioso''.
 
Avendolo sceneggiato da poco, viene istintivo far notare, in un commento, che il titolo è 'rubato dal romanzo di Camilleri, anche piuttosto recente.
Alcuni sostenitori riferiscono che il titolo è un omaggio al grande Camilleri
Published in Blog
Page 1 of 6