Displaying items by tag: fase

Il “buono mobilità” per l’acquisto di bici e mezzi della micromobilità elettrica sarà “retroattivo”, cioè valido anche per gli acquisti effettuati a partire dal 4 maggio 2020 (e fino al 31 dicembre 2020). 

Modifiche al codice della strada. Introdotte:

1) La “Casa avanzata”, ovvero un rettangolo evidenziato a terra sotto ogni semaforo, una linea di arresto e attesa del “verde” dedicata alle biciclette, che potranno così sostare di fronte e non accanto alle auto, in modo più sicuro per chi svolta. La “Casa avanzata” potrà essere realizzata “lungo le strade con velocità consentita inferiore o uguale a 50 km/h, anche se fornite di più corsie per senso di marcia, ed è posta a una distanza pari almeno a 3 metri rispetto alla linea di arresto stabilita per il flusso veicolare”.

2) La “Corsia Ciclabile”, o bike lane, una striscia parallela alla carreggiata, a destra, delimitata da una striscia bianca discontinua, valicabile e a uso promiscuo (monopattini, bici…).

3) Il Mobility Manager obbligatorio per le imprese pubbliche o private con più di 100 dipendenti (finora la soglia era di 300) presenti in capoluoghi di Provincia e Regione, città metropolitane, o Comuni con popolazione oltre i 50mila abitanti. del livello di inquinamento.

Published in Blog

Il rito della "tazzulella e cafe'", celebrato da Pino Daniele come toccasana per dimenticare i guai e cominciare bene la giornata, ritorna a Napoli ma non per tutti i bar della città.

Rinviata a giovedì 21 maggio - secondo l'ordinanza della Regione Campania - la possibilità del servizio ai tavoli nei bar limitando per il momento le consumazioni al solo banco. Questo ha determinato scelte diverse tra i commercianti.

Chiusi dallo storico Gambrinus in piazza del Plebiscito alla Caffetteria di piazza dei Martiri, passando per il Gran Bar Riviera. Tra i bar più noti c'è tuttavia chi ha fatto scelte diverse: hanno scelto di riaprire comunque, anche senza tavolini, Ciro a Mergellina e il Miramare di via Petrarca.

Published in Blog
Wednesday, 06 May 2020 09:39

Un po' di respiro per le nostre isole.

Dopo l'annuncio del Governatore Vincenzo De Luca sulla riapertura degli afflussi verso le isole dove  - ha detto il governatore - ci sarà "il massimo dei controlli su quelli che arriveranno a Ischia, Capri e Procida dove ci sono situazioni di particolare delicatezza" , il sindaco di Capri ci tiene a ringraziarlo e rilancia con un messaggio dove spiega che si impegna a tenere alta la guardia nell'isola. Ricordiamo che la maggior parte dell'economia delle nostre isole si basa sui visitatori che da Lunedì potranno tornare a visitarle. Una boccata d'aria per loro! 

Published in Blog
Monday, 04 May 2020 07:17

FASE 2 - Alcune regole da rispettare.

Il tanto atteso quattro Maggio è arrivato, da oggi inizia la fase di convivenza con il virus. Temporaneamente "allentate" le restrizioni da oggi potremo essere un po' più liberi.
Respirano gli amanti dello sport che possono tornare a fare attività fisica senza mascherina nella fascia oraria che va dalle 6 e le 8.30 (rispettando però le distanze). Tornano a respirare anche gli imprenditori del settore della ristorazione, infatti, dopo la possibilità del delivery c'è anche la possibilità dell'asporto ma con queste condizioni:

1) È obbligatoria la prenotazione.
2) I proprietari dovranno disporre un banco all'ingresso.
3) È responsabilità dei proprietari far rispettare le distanze anche per il delivery.
4) Assolutamente obbligatorio l'uso di mascherine e guanti.
5) La mancata osservazione di questi punti causerà la chiusura del locale per dieci giorni.

Published in Blog