Displaying items by tag: maria

Non una semplice intervista sulla sua esperienza da contagiata quella dell'attrice Giuliana De Sio a Verissimo ma anche tanto da dire su alcuni cittadini di Santa Maria Capua Vetere che definisce "cavernicoli ed ignoranti". I fatti risalgono all'inizio della pandemia quando venivano da poco fuori i primi contagi nel Nord Italia. Giuliana De Sio era impegnata in quel periodo - da inconsapevole contagiata - in uno spettacolo a Santa Maria Capua Vetere, dopo quella data ha continuato il suo tour e presto ha scoperto di essere contagiata. Così al rientro dalla sua quarantena si è trovata coperta di insulti perché nel frattempo il focolaio di Santa Maria Capua Vetere era partito proprio dal suo spettacolo. Dopo queste affermazioni si è scatenato il web e tra le tante persone di Santa Maria Capua Vetere che hanno scritto, molte accusano la De Sio dicendo che se da un lato è vero che era inconsapevole tuttavia era tenuta ad avvisare le autorità nel momento in cui giorni dopo aveva saputo di essere contagiata, cosa che non ha fatto a quanto pare.

Published in Blog

Ben presto saranno coltivati ortaggi vari, pomodori, cavoli ed altro camuffati da orti sociali all'interno dell'area archeologica dell'Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere già oggetto di tantissime polemiche dopo il ristorante, la canna fumaria, l’abbandono e la scarsa manutenzione, si è avuta l'idea di realizzare orti che producono “cibo dei gladiatori”.  Il progetto è stato confermato dalla direttrice del Museo dell’Antica Capua e definito “uno delle nostre buone pratiche”. Tutto questo si inquadra nel restyle dell’anfiteatro campano i cui lavori costeranno 5 milioni e 300 mila euro e sono stati messi in appalto dalla centrale di committenza Invitalia per conto del Ministero per i beni e le attività culturali. 

Published in Blog

Una storia vera quella del papà di Stefania che ha combattuto a lungo contro il male del secolo. Un grande cuore volato in cielo, raggiunto dalle emozioni della figlia che è riuscita a convertire la voglia di combattere con parole e sensazioni forti, giuste e toccanti. Questo è quello che dicono i lettori del suo libro: "Lì, dove finisce il mare" - SUSIL edizioni (Puoi acquistarlo cliccando qui!). Un libro trasformato in un vero e proprio guerriero per combattere il cancro, infatti, tutti i proventi verranno devoluti all' Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione G. Pascale di Napoli per la ricerca contro il cancro!

 

L'autrice:

STEFANIA RIELLO (Caserta, 1993) ha conseguito presso l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli la laurea in Filologia, Letterature e Storia dell’Antichità. Successivamente ha ottenuto presso l’Università degli Studi Roma Tre la specializzazione per le attività di sostegno didattico nella scuola secondaria di I grado, dove lavora.

Published in Blog