E' ufficiale: la Nuova compagnia di Canto Popolare vince il Premio Tenco 2020 per il miglior album in dialetto con la nuova uscita "Napoli 1534 - Tra moresche e villanelle" ( Squilibri Editore, 2020). 
Una grande gioia per la Campania che ancora una volta può vantare delle eccellenze in campo musicale! Sulla pagina Facebook della NCCP viene annunciata la notizia con un pensiero affettivo e riconoscente rivolto a Corrado Sfogli, chitarrista e fondatore del gruppo che ci ha lasciato lo scorso marzo in pieno lockdown.  
 
 
Tra le eccellenze campane in finale con lavori molto apprezzati e di altissima qualità troviamo anche Daniele Sepe con l'esilarante album "Le avventure di Capitan Capitone" sempre nella sezione "album in dialetto e Lelio Morra con la sua opera prima "Esagerato". 

 
Qui invece l'elenco di tutte  TARGHE TENCO 2020 assegnate:
 
Miglior album assoluto, BRUNORI SAS - Cip!;
opera prima, PAOLO JANNACCI - Canterò;
canzone singola TOSCA - Ho amato tutto (scritta da Pietro Cantarelli);
album interprete TOSCA - Morabeza;
album in dialetto NUOVA COMPAGNIA DI CANTO POPOLARE - Napoli 1534. Tra moresche e villanelle;
album collettivo a progetto (ex aequo), Note di viaggio - Capitolo 1: venite avanti...; Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero
 
Complimenti a tutti! 
Wednesday, 01 July 2020 09:16

Nuovo digitale terrestre ecco cosa accadrà

Written by

Inizia l'aggiornamento del digitale terrestre che si completerà per Settembre 2021 mese in cui tutti i televisori riceveranno i canali in HD. Purtroppo le tv che non supportano questo aggiornamento dovranno essere cambiate oppure dovrà essere acquistato un nuovo digitale terrestre da collegare alla tv.
Come fare per scoprire se la nostra tv è idonea o meno all'aggiornamento? Facile basta sintonizzarsi sui canali test già disponibili su 100 e 200 del vostro digitale!

Tuesday, 30 June 2020 09:49

Mai rinunciare sogni, come hanno fatto loro!

Written by

Mai arrendersi e mettere da parte i propri sogni, così 3 nonni pugliesi hanno affrontato l’esame di terza media Nicola Bellacicco è il più anziano e ha 86 anni, con lui anche Domenica Nettis di 78 anni e Imma Scarciolla di 69 anni, hanno ottenuto il diploma. Chi per la guerra, chi perché ha dovuto dedicare il suo tempo alla famiglia i tre nonni avevano dovuto abbandonare l'idea di diplomarsi. Tuttavia il sogno del diploma era rimasto e alla fine hanno realizzato il loro sogno! 

Pare che il lockdown abbia portato parecchio tempo e ispirazione anche per gli hacker che hanno rafforzato le proprie tecniche per entrare nei profili di Facebook con l'obiettivo di raccogliere dati personali e pubblicare post pubblicitari per conto della vittima, nel migliore dei casi.  Un esempio recente è nel link Bitcoin: è capitato a qualcuno di essersi trovato davanti a un annuncio pubblicitario con offerte allettanti e guide per guadagni facili e dopo averci cliccato sopra,  aver ritrovato sulla propria bacheca un post con tantissimi tag di amici che a loro volta, fidandosi del post e dell'utente amico, ci cliccheranno sopra scatenando una catena pubblicitaria indesiderata. 

 

Per evitare l'attacco hacker vi consigliamo innanzitutto di diffidare di post che promuovano soldi facili o regali grossi, ma soprattutto di proteggere gli account dei vostri social attivando la protezione a due fattori di Facebook. Trovate questa modalità di protezione nelle impostazioni della vostra pagina facebook ed è molto utile perchè non solo ricorda di modificare la password ogni tanto, ma se qualcuno prova a fare l'accesso da un dispositivo diverso da quello personale, arriva una notifica o un codice via e-mail da inserire.  Vi consigliamo nella sezione Sicurezza delle impostazioni di controllare la cronologia dei punti di accesso e cliccare su "disconnetti da tutti i dispositivi". 

 

 

Monday, 29 June 2020 09:51

I tappi diventano un'opera d'arte

Written by

Un artista di Caracas ha voluto sensibilizzare sul tema dell’inquinamento attraverso la creazione di un enorme murale composto da 200mila tappi di bottiglia. Il risultato è straordinario!

Saturday, 27 June 2020 07:20

Ancora niente calcetto e sport da contatto

Written by
Il Comitato tecnico-scientifico ha detto no alla ripartenza dello sport di contatto.
In Sicilia il calcetto è già ripartito, ma adesso si teme un altro stop.
In considerazione dell’attuale situazione epidemiologica nazionale, con il persistente rischio di ripresa della trasmissione virale da aggregazioni come negli sport da contatto, devono essere rispettate «le prescrizioni relative al distanziamento fisico e alla protezione individuale».
Se si è derogato con il calcio di serie A è per la presenza «di un interlocutore formale - la società sportiva - che ha assunto piena responsabilità per quanto concerne l’esecuzione e il controllo di uno stringente protocollo di diagnosi e monitoraggio continui.
In considerazione della mancanza di simili protocolli, a favore di singoli individui che si dedicano a tali attività a livello amatoriale o di società sportive dilettantistiche, il comitato tecnico scientifico «non ritiene al momento di poter assumere decisioni al riguardo che siano difformi rispetto alle raccomandazioni sul distanziamento fisico».
Saturday, 27 June 2020 07:16

Ancora caos mascherine!

Written by
Le mascherine non mediche o composte da meno di tre strati di tessuto non ci proteggono adeguatamente dal Covid-19.
Lo dice l'Organizzazione mondiale della sanità.
L'uso della mascherina è, insieme al distanziamento sociale e alla cura dell’igiene personale, uno dei principali strumenti di prevenzione attualmente riconosciuti contro la diffusione e il contagio del virus.
Nuove linee guida sono state sviluppate a seguito di recenti studi effettuati nel corso delle ultime settimane: tra queste, si legge che le mascherine da indossare in pubblico devono essere formate da «almeno tre strati di differenti tessuti». Per cui le semplici mascherine di tessuto, anche se belle e fashion, non servono a nulla per la protezione e prevenzione da Covid-19
Friday, 26 June 2020 09:37

Impresa storica: è GUINNESS WORLD RECORD

Written by

Ieri in collegamento in diretta da Malta con #Waveofchange abbiamo parlato dell'impresa del campione olimpico maltese Neil Agius  che iniziava da poche ore la sua grande impresa: attraversare a nuoto il Mediterraneo dalla Sicilia fino a Malta, per un totale di circa 100 km e 35 ore di prestazione sportiva non-stop. Ebbene abbiamo avuto ora la notizia che Neil ce l'ha fatta entra nel Guinness dei primati. Ricordiamo che la manifestazione è stata organizzata per liberare i mari dalla plastica.

Friday, 26 June 2020 08:44

Mondragone: Ci sarà Salvini

Written by

Al telefono con Rosario Copioso in Spoiler - tutto quello che non ti aspetti dalla radio c'è stata Francesca cittadina di Mondragone. La situazione è davvero molto calda, la questione delle "palazzine Cirio" risale al 1980 quando l'amministrazione all'epoca si spaccò per decidere se affidarla agli stranieri o mantenere il suo uso originale ovvero destinarle ai terremotati di Napoli. Francesca lo sa bene dato che il nonno quell'anno faceva parte dell'amministrazione e votò contro la possibilità di cedere le palazzine agli immigrati. Il dialogo tra stranieri e mondragonesi non c'è mai stato davvero e questo ha reso impossibile, da sempre, una vera e propria integrazione sociale. Questa emergenza sociale portata avanti nel tempo si è unita ora all'emergenza sanitaria che insieme hanno fatto da detonatore ad una bomba molto più grande di quella che si può pensare. Bisogna agire e bene per tanti motivi, primo fra tutti far cessare gli episodi di violenza, in secondo luogo ci sono i commercianti che sono coloro che ne pagano le conseguenze sempre e ancora cercare di salvare il destino dei lidi che da poche settimane stavano rivedendo la luce in fondo al tunnel. In più tra qualche giorno ci sarà Salvini a Mondragone e la situazione potrebbe diventare ancora più tesa perché l'ultima cosa di cui ha bisogno Mondragone in questo momento è lo sciacallaggio politico speriamo venga per della sana politica.

La quarantena ha separato per molto tempo tantissimi congiunti e non è una novità che a farne le spese sono stati i più deboli, soprattutto gli anziani come Maria e Guido rispettivamente 93 e 100 anni,  residenti a Castano Primo (MI), separati poco prima del lockdown perchè avrebbero dovuto trasferirsi insieme in una casa di riposo. E' toccato prima a Guido e qualche giorno dopo avrebbe dovuto raggiungerlo la moglie Maria, ma non ha fatto in tempo. Ieri dopo 101 giorni di distanza si sono riabbracciati. Ecco la foto che sta facendo il giro del web scattata da Diego Colombo. 

I figli di Maria e Guido hanno accompagnato la signora alla casa di riposo dove già era presente il marito ad aspettarla. i coniugi in 70 anni di matrimonio non si erano mai separati e Guido pregava ogni giorno nella speranza di rivedere presto la moglie. Quando lei è arrivata con il suo bastone, si è avvicinata a Guido e gli ha teneramente preso la testa per avvicinarla a sè, lui si è delicatamente appoggiato alla sua guancia restano sulla sua sedia a rotelle e si sono lasciati andare a un pianto di gioia e liberazione.