Traccia corrente

Titolo

Artista

Mi hanno rubato l’auto, ma è una truffa, denunciate due persone

Scritto da il 30/08/2022

Aveva parcheggiato l’automobile e, quando era tornato, non l’aveva più trovata: sparita nel nulla, rubata da chissà chi. Almeno, questo era quello che aveva raccontato ai carabinieri un uomo della provincia di Caserta, che si era presentato per sporgere denuncia di furto della propria autovettura. Ma i militari hanno scoperto che la storia era in realtà ben diversa: l’automobile era stata fatta sparire di proposito con l’aiuto di un complice, con l’intenzione di intascare i soldi dell’assicurazione. Indagini chiuse ed è partita la denuncia: i due, un 35enne di Teverola ed un 37enne di Carinaro, dovranno rispondere di simulazione di reato. Il provvedimento è scattato nell’ambito dei piani di controllo per la movida predisposti dai carabinieri della Compagnia di Aversa tra i territori di Aversa, San Marcellino, Teverola e Casaluce e che hanno portato complessivamente a 5 denunce. In particolare, durante le operazioni i militari hanno intercettato un 46enne di Aversa, che era alla guida senza avere la patente, con recidiva nel biennio; denunciati anche un 35enne di Casaluce e un 45enne di Parete, entrambi già sottoposti agli arresti domiciliari, che durante i pattugliamenti sono stati sorpresi all’esterno delle rispettive abitazioni.>La denuncia, infine, è scattata anche per un 53enne di Aversa, titolare di un autolavaggio, che aveva collegato gli impianti con un allaccio abusivo alla rete pubblica: l’uomo è accusato di furto di energia elettrica. Nel corso delle operazioni sono stati controllati 959 persone e 712 veicoli e sono state elevate 184 contravvenzioni al codice della strada per diverse violazioni, tra cui mancata copertura assicurativa, mancata revisione, guida senza casco e senza cintura di sicurezza.


Traccia corrente

Titolo

Artista